L’obbligo di nomina ricade per i soggetti pubblici e le aziende con determati requisiti, l’adozione del Privacy Officer è caldamente consigliata per tutte le strutture e aziende al fine di trasferirgli l’onere degli adempimenti previsti dalla legge, con la certezza di essere a norma , di non incorrere in sanzioni e soprattutto portare l’Azienda ad elevati standard di competitività.

Il ruolo del Privacy Officer

Tale figura deve esercitare il suo ruolo con coscienziosità professionale, integrità, riservatezza e lealtà.

I COMPITI FONDAMENTALI del Data Protection Officer DPO si sostanziano nei seguenti (art. 37): 

informare e consigliare il responsabile del trattamento o l’incaricato del trattamento in merito agli obblighi derivanti dal citato regolamento e conservare la documentazione relativa a tale attività e alle risposte ricevute
sorvegliare l’attuazione e l’applicazione delle politiche del responsabile del trattamento o dell’incaricato del trattamento in materia di protezione dei dati personali, compresi l’attribuzione delle responsabilità, la formazione del personale che partecipa ai trattamenti e gli audit connessi
sorvegliare l’attuazione e l’applicazione del citato regolamento, con particolare riguardo ai requisiti concernenti la protezione fin dalla progettazione, la protezione di default, la sicurezza dei dati, l’informazione dell’interessato e le richieste degli interessati di esercitare i diritti riconosciuti dal citato regolamento
controllare che le violazioni dei dati personali siano documentate, notificate e comunicate ai sensi degli articoli 31 e 32 del regolamento; controllare che il responsabile del trattamento o l’incaricato del trattamento effettui la valutazione d’impatto sulla protezione dei dati
controllare che sia dato seguito alle richieste dell’autorità di controllo e, nell’ambito delle sue competenze, cooperare con l’autorità di controllo di propria iniziativa o su sua richiesta
fungere da punto di contatto per l’autorità di controllo per questioni connesse al trattamento e, se del caso, consultare l’autorità di controllo di propria iniziativa.

Giuseppe Foresta Data Protection Officer & Chief Privacy Officer certificato sugli standard della Normativa Europea Iso 17024:2004 con l'ente di certificazione di qualità internazionale TÜV Examination Institute (certificato n. CDP_036).